Informazione

Dieta per il cancro al seno

Dieta per il cancro al seno

Dieta per il cancro al seno

Combatti ora: mangia e vivi in ​​modo proattivo contro il cancro al seno è un programma progettato per aiutarti a fare scelte che possono ridurre il rischio di cancro al seno.

È stato creato dal Dr. Aaron Tabor, MD, laureato alla John Hopkins School of Medicine, che ha condotto una serie di progetti di ricerca che esplorano la nutrizione preventiva.

Tabor afferma che se le donne non lavorano in modo proattivo per prevenire il cancro al seno, il loro rischio di ammalarsi di cancro al seno o di recidiva è molto più elevato.

In questo libro delinea scelte alimentari e di stile di vita semplici e pratiche che le donne possono attuare per ridurre il rischio di essere colpiti dal cancro al seno.

Nozioni di base dieta del cancro al seno

Tabor spiega i fattori che possono aumentare il rischio di cancro e delinea la ricerca medica che mostra che la dieta e lo stile di vita possono svolgere un ruolo importante nella prevenzione del cancro al seno. Sottolinea inoltre l'importanza di un semplice test di laboratorio in grado di identificare la presenza di una carenza di vitamina D3; un fattore che può aumentare il rischio di cancro al seno fino al 70%.

Vengono evidenziati alimenti e integratori specifici che possono aiutare a combattere e prevenire il cancro al seno e altre malattie. Molti di questi alimenti sono ricchi di antiossidanti che aiutano a proteggere il DNA dai danni dei radicali liberi.

Le raccomandazioni generali sono di seguire una dieta ricca di fibre con un basso indice glicemico. Gli alimenti ricchi di grassi omega 3 sono anche un aspetto importante di questo piano.

Viene fornita una struttura di base per i pasti a basso contenuto calorico per persone a dieta che devono perdere peso, tuttavia la dieta per il cancro al seno non include un piano alimentare per persone a dieta che desiderano mantenere o ingrassare.

Alimenti consigliati

Carote, tè verde, mele, cereali, fagioli, noci, semi di lino, noci, melograni, broccoli, latte arricchito con vitamina D, salmone, tonno, sardine, sgombro, merluzzo, gamberetti, uova.

Esempio di programma dietetico

Colazione

Frullato proteico
Pezzo di frutta

Spuntino mattutino

Spuntino da 100 calorie

PranzoBarretta proteica
Chip ad alto contenuto proteico
Spuntino pomeridiano

Coppetta di yogurt

Cena

Antipasto caldo con due verdure al vapore

Snack serale

Ciotola di miscuglio di frutta congelata

Dieta per i sopravvissuti al cancro al seno

Le donne sopravvissute al carcinoma mammario devono mantenere un impegno per mantenersi in salute e prendersi cura del proprio corpo.

La guida alimentare integrale per i sopravvissuti al cancro al seno presenta informazioni vitali per la creazione di un piano personalizzato per la prevenzione del cancro al seno.

Fondamentalmente questo libro è un manuale per aiutare a mantenere il corpo sano con una dieta a base di cibi integrali e un'integrazione nutrizionale.

Le sopravvissute al cancro al seno possono ridurre la probabilità di recidiva attraverso una serie di fattori di stile di vita:

  • Aumentare il consumo di alimenti antitumorali
  • Garantire un adeguato apporto di nutrienti essenziali
  • Mantenere sano il sistema immunitario
  • Nutriente il sistema digestivo
  • Bilanciamento dei livelli di glucosio nel sangue
  • Mantenimento di un peso corporeo ideale
  • Utilizzando solo cosmetici non tossici e prodotti per la cura del corpo

Il piano "Mangiare per la salute"

La dieta per prevenire il ripetersi del carcinoma mammario enfatizza gli alimenti ricchi di antiossidanti, antinfiammatori e immunostimolanti. Si consiglia di consumare da sei a dodici porzioni al giorno di frutta e verdura fresca e intera. Questi alimenti vegetali possono contenere fino a 100 fitonutrienti, che sono stati associati alla protezione del cancro e al recupero della salute.

In combinazione con frutta e verdura, la dieta include grassi sani, carboidrati complessi e proteine ​​magre in porzioni appropriate. Oltre a prevenire il cancro, una dieta nutriente promuove una maggiore energia, emozioni equilibrate e semplifica la gestione del peso.

Alimenti specifici per la protezione del cancro al seno

  • Mele
  • Melone amaro
  • Frutti di bosco
  • broccoli
  • Sedano
  • Pesce selvatico
  • Semi di lino
  • aglio
  • Tè verde
  • Limone
  • Funghi
  • Melograno
  • Alga marina
  • Proteine ​​del siero di latte

Se il cancro viene scoperto nel tuo corpo, queste stesse scelte dietetiche possono rallentare la progressione della malattia e aumentare il tempo di sopravvivenza. Molto utile è anche l'accesso all'aria e all'acqua pure, una regolare attività fisica, la gestione dello stress, un sonno adeguato e un supporto sociale. Inoltre, uno stile di vita sano può anche migliorare la tolleranza di trattamenti come la chemioterapia e le radiazioni.

Supplementi nutrizionali per la prevenzione del cancro al seno

Una dieta ricca di nutrienti è fondamentale per tenere a bada il cancro. Tuttavia, a volte è difficile ottenere tutti i nutrienti necessari dal cibo.

Alcuni integratori alimentari sono raccomandati per le donne a causa della ricerca scientifica che suggerisce il loro valore per ridurre il rischio di cancro.

Questo libro fornisce consigli su integratori utili e informazioni su nutrienti specifici che possono effettivamente essere dannosi in quantità elevate. Discute anche le carenze nutrizionali che possono verificarsi a seguito dell'uso di medicinali soggetti a prescrizione medica.

Raccomandazioni per l'esercizio

L'attività fisica è importante perché aiuta a prevenire l'aumento di peso e l'obesità e stimola il sistema immunitario a combattere il cancro. Si consiglia di camminare sulla dieta del cancro al seno per trenta o quarantacinque minuti al giorno, sei giorni alla settimana.

Costi e spese

Combatti ora: mangia e vivi in ​​modo proattivo contro il cancro al seno è ora gratuito per una versione kindle.

La guida alimentare integrale per i sopravvissuti al cancro al seno: Un approccio nutrizionale per prevenire la ricorrenza viene venduto a $ 18,95.

Professionisti

  • Riduce il rischio di cancro al seno e malattie cardiache.
  • Sulla base di ricerche mediche.
  • Incoraggia il consumo di cereali integrali, legumi, frutta e verdura fresca.
  • Sottolinea l'importanza di una dieta a basso indice glicemico.
  • Fornisce informazioni per aiutare con la perdita di peso.
  • Riconosce l'importanza della riduzione dello stress per la salute.

Contro

  • Non include un piano o ricette dettagliate.
  • Le raccomandazioni dietetiche non sono sempre supportate da consigli pratici.
  • Incoraggia l'assunzione di alimenti trasformati come barrette proteiche e patatine ad alto contenuto proteico che non sono le scelte più favorevoli alla salute.
  • Il piano alimentare fornito è troppo basso in frutta e verdura per fornire l'effetto di prevenzione del cancro che è stato indicato nella ricerca scientifica.

Una corretta alimentazione può fare la differenza

I lettori di Fight Now ricevono un elenco dei cambiamenti dietetici raccomandati, tuttavia ciò che manca sono le informazioni pratiche necessarie per raggiungere questi obiettivi. Ad esempio, si dice alle persone a dieta di consumare trenta o più grammi al giorno di fibra solubile senza ricevere informazioni su come raggiungere esattamente questo obiettivo.

Oltre alla mancanza di linee guida specifiche, le raccomandazioni dietetiche fornite per la perdita di peso non sono conformi alle elevate assunzioni di frutta e verdura che sono state indicate come necessarie per ridurre il rischio di cancro al seno.

I consigli forniti comporteranno sicuramente miglioramenti della salute e una riduzione del rischio di cancro al seno per persone che seguono una dieta occidentale standard. Tuttavia, quelli con un alto rischio di carcinoma mammario richiedono probabilmente un approccio più strutturato al fine di ottenere il massimo grado di protezione.

Di Mizpah Matus B.Hlth.Sc (Hons)

    citazioni:
  • Jung, S., Spiegelman, D., Baglietto, L., Bernstein, L., Boggs, D. A., van den Brandt, P. A.,… Smith-Warner, S. A. (2013). Assunzione di frutta e verdura e rischio di cancro al seno in base allo stato dei recettori ormonali. Rivista del National Cancer Institute, 105 (3), 219-236. collegamento
  • Aune, D., Chan, D. S. M., Vieira, A. R., Rosenblatt, D. N., Vieira, R., Greenwood, D. C., Norat, T. (2012). Rischio di frutta, verdura e cancro al seno: una revisione sistematica e una meta-analisi di studi prospettici. Ricerca e trattamento del cancro al seno, 134 (2), 479-493. collegamento
  • Caan, B. J., Natarajan, L., Parker, B., Gold, E. B., Thomson, C., Newman, V., ... Pierce, J. P. (2011). Consumo alimentare di soia e prognosi del carcinoma mammario. Cancer Epidemiology Biomarkers Prevention, 20 (5), 854-858. collegamento
  • Kim, E. H., Willett, W. C., Fung, T., Rosner, B., Holmes, M. D. Indici di qualità dietetica e sopravvivenza post-menopausale al seno. Nutrizione e cancro, 63 (3), 381-388. collegamento

Ultima recensione: 10 gennaio 2017


Guarda il video: La dieta mediterranea riduce il rischio di avere un tumore al seno? (Settembre 2021).